Gennaio a Ponzano

headerok

Tra le varie angolazioni da cui si può affrontare la creazione e la diffusione delle parole, o parti di parole formate da radici antichissime, che riscontriamo ancora in alcuni toponimi. Mi sono proposta di prendere in considerazione le valenze semantiche attuali dei nomi di luogo e approfondire le evoluzioni, i mutamenti di carattere fonologico e semantico, che li hanno trasformati, le implicazioni e interazioni con gli eventi che hanno interessato il territorio. In particolare, mi è sembrato utile soffermarmi sulla varietà dei processi di formazione di parole e degli elementi formativi originari, a volte trasparenti, come la radice celtica e latina , che si trova in varie lingue indoeuropee,*alb-, da cui deriva Albion antico nome della Bretagna, che rinvia al colore bianco delle scogliere di Dover. La stessa radice la troviamo oggi anche in Alb-ania, Alb-ano, Alba, ma anche in nomi comuni come albume che rappresenta la parte bianca dell’uovo.

Questo è solo una breve riflessione che ho sviluppato ambiamente in alcuni volumi da me pubblicati e articoli (Approccio-sociale-interculturale-alla-toponomastica). In questa prima giornata dell’anno vorrei dedicarla all’analisi di un toponimo italiano Ponzano, presente in tante regioni distinto, dopo l’unità d’Italia 1861, dall’apporto di un secondo nome posizionarlo toponicamente o geograficamente, Veneto, Romano, Monferrato, di Fermo e tante altre piccole frazioni. La curiosità di questo nome è iniziata quanto ho pensato alla sua origine secondo le mappe antiche deriverebbero dal latino volgare ponte -rum , punte latino pòntem; provenzale francese e catalano pont; spagnolo puente;portoghese pont; dal greco pòntos e pàtos , calco o pesto, con i quali ha in comune il significato di passaggio, via, dalla radice path- andare, antico persiano pathi cammino, via , sentiero, probabile anche la voce inglese path o il tedesco Pfad sentiero , vicino all’altra radice europea pad- pestare, da cui piede, podista, calpestare e poco a che vedere con l’attuale acronimo Pad che sta ad indicare Portable Application Description. Ponte è un passaggio che collega due espremità di un fiume, di una città o di due monti, un collegamento tra due punti. Anche -ano è interessante perchè probabilmente il toponomo Ponzano sia un composto di due termini ponte + Iano o Dio bifronte, gennaio anua, “porta” che il senso si precisa: il nome Ianus deriverebbe infatti dalla radice indoeuropea *ei-, ampliata in *y-aa– con il significato di “passaggio” che, attraverso una forma *yaa-tu, ha prodotto anche l’irlandese ath, “guado.

Così il toponimo Ponzano, non può essere distante da Ienuarium (class. Ianuarius ) che ha generato gennaio ‘(mese) consacrato al dio Giano’. Di seguito osserviamo come la rete può aiutarci in questa ricerca , confrontando il nome nelle diverse lingue del mondo.

gennaio

Avvicinare il fenomeno da diverse angolazioni ci permette di indagare, quanto diffuso e conosciuta la figura mitologica del dio antonimico per eccellenza. L’alto IDE è evidente dai risultati sopra riportati. La figura dell’antonimo per eccellenza: vecchio e nuovo, passato e presente, evidenzia quanto le unioni e gli connessioni siano ricchezza di un concetto, di un pensiero e ciò che i popoli hanno comunicato o lasciato attraverso le generazioni. A queste lingue ho aggiunto anche il blissymbolics (lingua pianificata e utilizzata per comunicare attraverso i simboli) gennaio:

january-bliss

Il collegamento tra il mitico Giano,  il Dio supremo, il dio dell’inizio e della fine, rappresentato con due teste, simbolo del tempo e dei luoghi di scambio, lo ritroviamo in toponimi come Gianicolo, quartiere di Roma, dove secondo la leggenda sorgeva un tempio dedicato al dio del passaggio, Genova, Subbiano in provincia di Arezzo, Tiggiano provincia di Lecce.

giano_bifronte_palazzo_magnani_reggio_emilia

Senza categoria

Informazioni su euroterminologia

Manuela Cipri at present works as a researcher in the Department of Languages for Public Policies, Faculty of Political Science, Sapienza University of Rome, Chairwoman from the Scientific and Technical Committee in Hermes -CSE -- European's Researchers of linguistics field -- Board of NiKolaos Route (La via Nicolaiana, responsabile Monia Franceschini)- i cammini d'Europa Biographical outline: After graduating in Political Science,and pianoforte, Ms. Cipri attended a Masters course in Linguistic-cultural Mediation, an advanced training course in Specialised Translation and a Masters course in Geopolitics at the Sapienza University of Rome. From 2004 to 2006 she was a research assistant in English in the Department of Languages for Public Policies and carried out research activities in Canada, at Geonames in Ottawa, and participated in various conferences all over the world. She is a member of several research groups in Italy and abroad, such as the REI, the Italian Network for Institutional Excellence. She is on the board of directive Hermes - CSE Euroterminology, Nicolaiana Rout with Proff. Paul Arthur and Romeo Ciminello. She on the board and member of several Academic magazine such as "Fuori Luogo- Sociologia del Territorio, Turismo, Tecnologia" editor Fabio Corbisiero, publisher PM, and "Confini sociologici" Academic book FrancoAngeli "Confini sociologici" editor Prof. P. De Nardis Formafluens, Eurolinguistics-South Association. She is a member of the Italian Geographical Society and the Italian Association for Canadian Studies. Since 1999 she has written articles on place-names for the magazine International Tourism. She has interviewed various important figures from the world of politics and culture, including President George W. Bush, actor George Clooney, director Francis Ford Coppola, Nobel prize-winner for Literature Wole Soyinka and the Irish writer Jennifer Johnston Main publications: Cipri M. Processi Di Formazione Di Parole Nella Toponomastica Inglese, Guaraldieditore (2004) Second Edition 2007. Cipri M. (2004), L. Kovac: oltre le utopie razionalismo evoluzionista e noocrazia, in v.a. ‘Biologia moderna e visioni dell'umanita', Rome University "La Sapienza"(2004). Cipri M. (2004), Helga Nowotny:sulla difficile relazione tra le scienze della vita e le attivita' umane, in v.a. ‘Biologia moderna e visioni dell'umanita', Rome University “La Sapienza” (Premio Libro Europeo "Aldo Manuzio"2004). Cipri M. Approccio interculturale alla toponomastica inglese (2014) Cipri M. et al. , Text tools and trends(2013) Cipri M., Donna, domina in Sofonisba Anguissola's picture (2016) Cipri M. , Political communication in Italy – The fact checking on Matteo Renzi and Matteo Salvini (2014-2016) Cipri M. Network society : case of study – David Cameron and BREXIT (2016) Editor blog: euroterminologia.altervista.org CEO : ToESP/ ToELSP Test of English for specific purposes/ and Test of English for linguistics and specific purposes (TOESP è un esame di lingua inglese specialistica che permette di conseguire la Certificazione Europea nei livelli B1 e B2, for terminological knowledge on the scientific skills (medical language, economics language, and Legal language) Label Europeo 2009. CEO : Hermes - Centro Studi Europeo on Eurolinguistics and Euroterminology and collaboration with Termcoord EU (2016)

Precedente Tivoli una città universale Successivo Luoghi e tempi paralleli: Tivoli - "I Medici Masters of Florence"